Dalla piccola Serena a Zio Palmino, santacrocesi alle prese con la carta d’identità elettronica

Un modo originale e anche ricco di significato quello con il quale il Comune di Santa Croce di Magliano ha tenuto a battesimo l’arrivo della nuova carta d’identità elettronica in paese. Da qualche tempo, infatti, anche nei piccoli e grandi centri del Molise i comuni sono tenuti al rilascio del nuovo formato del documento di riconoscimento personale, dicendo addio al vecchio formato cartaceo per passare al più moderno sistema della carta elettronica che consente di accedere a molti servizi erogati dalla Pubblica Amministrazione.

Alla presenza del sindaco Donato D’Ambrosio una giovanissima cittadina santacrocese, la piccola Serena di soli due mesi, e il centenario Zio Palmino, che per la precisione di anni ne ha 102, si sono recati nell’ufficio anagrafe del comune per richiedere il nuovo documento. Un bel momento di incontro tra generazioni lontane nel tempo, ma dalle radici comuni che si rinnovano con la vita nuova dei più piccoli e si confermano con la longevità degli anziani, pilastri della comunità e della sua memoria.

Dalla piccola Serena a Zio Palmino, santacrocesi alle prese con la carta d’identità elettronica

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *